ALongTail: Viaggiare per cambiare

Lo si dice spesso, no? Che viaggiare arricchisce. Viaggiare fa ampliare la tua mente, ti fa conoscere nuove culture, nuove idee, nuovi ritmi. Viaggiare, in pratica, ti cambia.

Lo sa bene Nils, che nel suo meraviglioso viaggio sembra aver accolto i consigli che i turisti più avventurosi e incalliti continuano a darci: partire senza averlo programmato e senza aver pianificato nessun itinerario, visitare più luoghi possibili e mescolarsi agli abitanti del luogo per conoscergli meglio. Un viaggiatore perfetto, in somma, ma con un piccolo particolare: gli abitanti che incontra sono animali e l’avventura è forse più avventurosa del previsto.

81sdT9gzOQL

È proprio un viaggio improntato al cambiamento, quello di Nils. Un cambiamento radicale e fisico.
Lui è un ragazzino pestifero, che da tanti dispiaceri ai genitori e che non sa rapportarsi cordialmente con gli altri, nemmeno con gli animali, tanto che un folletto lo trasformerà in un essere minuscolo per dargli una lezione. Una volta trasformato, ma non ancora resosi conto delle sue nuove inabilità, Nils si unirà al papero domestico Marten e a un gruppo di oche selvatiche e attraverserà tutta la sua terra, la Svezia, per riuscire, in fine, a tornare un umano vero.

Sarà un viaggio davvero lungo, il suo (ben 520 pagine), che attraverserà tutta la sua patria. Una lunga fiaba fatta di tante piccole fiabe che si rivela una meticolosa esplorazione capace di unire i miti alla geografia, all’economia e alle scienze sociali.
Selma Lagerlöf, infatti, qualche anno prima di diventare la prima autrice donna a vincere il premio Nobel, aveva ricevuto la richiesta, da parte dell’Unione Insegnanti Svedesi, di scrivere un libro per le scuole elementari che con “fantasia, avventura e gioco” facesse accrescere le conoscenze dei bambini “senza che se ne accorgano”.

La Lagerlöf fece una cosa molto intelligente e decise di partire dai miti e dalle leggende che erano fortemente connesse con la sua terra. Prense manciate di fiabe e racconti popolari e li intrecciò insieme fin dall’inizio, quando Nils, come detto prima, da fastidio a un folletto che, per punizione, lo trasformerà.

Il meraviglioso viaggio del minuscolo bambino diventa quindi un lungo apprendistato della sua terra. Nel percorso che lo porta dal suo villaggio natale fino alla Lapponia e ritorno incontrerà molti animali e molte città, imparerà storie a non finire e conoscerà tradizioni, usi, costumi e attività economiche di tutti i luoghi che visiterà.
Ma non solo! Nils imparerà l’umiltà, il valore dell’amicizia, e capirà che il rispetto lo si guadagna con le buone azioni.

Il romanzo diventa quindi un racconto di formazione a tutto tondo: personale, ovviamente, ma anche culturale, sociale e nazionale.

Non per questo, però, il romanzo risulta meno adatto ai lettori non svedesi, anzi. Ci sono delle grandi tematiche che attraversano tutto il libro senza, come richiesto dall’Unione Insegnanti, risultare troppo visibili.
Al di là della maturazione personale del ragazzo, infatti, quello che a fine lettura traspare è un grande inno alla natura stessa. Al paesaggio, agli animali, alle creature tutte che creano un mondo non perfetto, ma sicuramente spettacolare in ogni suo anfratto. Un inno al rispetto della natura, del mondo che ci ospita. Un incoraggiamento ad essere amici della terra, ad esserne protettori, perché solo aiutandola anche lei ci darà qualcosa in cambio. Non è un caso, infatti, che lungo il suo percorso Nils venga aiutato, di volta in volta, da quegli animali che aveva aiutato in precedenza.

Ma è anche un inno all’ingegno umano.
Gli uomini, per tutto il libro, dimostrano di essere capaci di trovare qualcosa di buono in ogni situazione, in ogni luogo. Non semplicemente a livello ‘spirituale’, ma proprio a livello fisico-geografico. Gli uomini sanno ambientarsi ovunque ma sanno anche usare quello che ogni territorio offre.
Poi, certo, bisognerebbe imparare ad averne maggiore cura e a ‘sfruttarlo’ il giusto.

Chi è piccolo e ingegnoso può risolvere molti problemi.

Il meraviglioso viaggio di Nils Holgersson viene consigliato come lettura per i bambini a partire dai dieci anni. In verità, però la sua particolare struttura narrativa lo rende un libro che può essere letto davvero a molte età differenti.
È un volume dalla mole piuttosto importante, quindi potrebbe scoraggiare i più giovani, ma allo stesso tempo è diviso in molti capitoli, e ogni capitolo potrebbe quasi essere letto come un racconto a sé stante, perché narra di un particolare luogo, o di una particolare storia. Diventa quindi un libro facile da ‘spezzare’ e gustare a piccoli bocconi.
Come dicevo prima, è una lunga fiaba fatta di tante piccole fiabe.
Dall’altra parte, invece, per i ragazzini un po’ più grandi può rappresentare una bella sfida capace di dare grandi soddisfazioni. La storia è avventurosa, simpatica, giocosa e a tratti toccante, ma facile da affrontare. E quale grande gioia scoprire di essere arrivati alla fine di ben 520 pagine?

Il meraviglioso viaggio di Nils Holgersson è, in somma, un bel libro capace di regalare avventure e riflessioni, ma anche, perché no?, di farci conoscere un luogo che non conoscevamo e a farci capire che ogni uomo, ogni terra, ogni animale, è legato agli altri dalle storie che raccontiamo e che il raccontarcele ci fa crescere e ci fa conoscere e ci fa diventare migliori.

Il ragazzo non aveva mai creduto né capito che le parole potessero essere combinate in modo da avere il potere di commuovere e incoraggiare e allietare come quelle.

***

Il meraviglioso viaggio di Nils Holgersson
di Selma Lagerlöf
Traduzione di Laura Cangemi
520 pagine, 18,00 €, Iperborea

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...