Eccoti qua!

Eccoti qua!

Questo si dice a un bambino appena nato, che si è atteso di vedere per nove mesi. Che si è follemente desiderato di studiare, coccolare, accarezzare…
E poi:

E adesso?

Adesso, un po’ come prima, ci sono le gioie per la nuova vita, ma anche le paure. Perché sì. Perché il mondo è difficile e non sempre bellissimo. Ed è per questi motivi che ogni genitore augura al proprio figlio determinate cose, determinati strumenti per affrontare la prova dell’esistenza.

Eccoti_cover

Questo libro parla dei doni che i genitori vorrebbero dare ai propri figli. Sono un po’ quelle cose che uno vorrebbe riuscire a trasmettere alle generazioni future, quelle gioie e quei saperi che potrebbero rendere tutto migliore.

Se io fossi una fata china sulla tua culla, avrei dei poteri magici, e ti regalerei: le parole per fabbricare domande canzoni ribellioni storie frasi d’amore.

Ma sono anche cose che non abbiamo completamente sotto il nostro controllo. Sono cose che non necessariamente dipendono esclusivamente da noi.
Però, per fortuna, anche se non siamo magici come le fate madrine dei film Disney, una speranza c’è, ed è quell’esserino che si agita nella culla.

eccoti2

Eccoti qua! è un libro bello. Di quelli che raccolgono le speranze dei grandi e che forniscono i giusti input ai bambini. A quei bambini che, a mio avviso, saranno in grado di apprezzare fin da subito, dai primi mesi, questa lettura, perché le illustrazioni presenti sono così semplici e colorate e gioiose che sono sicuro faranno sorridere già dalla culla.

Del resto è un libro Orecchio Acerbo.
C’era forse bisogno di aggiungere altro?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...