Tanti auguri al meleto #9

E poi c’è Neri Pozza.
Pensandoci bene, Neri Pozza non compare così di frequente nel blog. eppure è un editore a cui tengo particolarmente, a cui dono sempre molta fiducia e che negli anni ha sempre saputo regalare ai lettori grandi romanzi.
Sono quindi molto felice di avere avuto il permesso di postare, per il compleanno del blog, l’incipit di un romanzo che verrà dato alle stampe il 3 di aprile.
Si tratta del nuovo libro di Sandra Petrignani incentrato sulla vita di Marguerite Duras, l’autrice de L’amante. Una storia intensa, scritta stupendamente… di cui avremo modo di parlare. A tempo debito.
Io, ringraziando Neri Pozza, vi lascio alle rime righe del romanzo.
Buona lettura.
©Neri Pozza 2014
“Sono cresciuta nell’acqua. Mi piace l’acqua. Il Mekong a Vinh Long. il lago di Hanoi. Il mare a kampot. -ma non so nuotare. Ho paura dell’acqua. Sogno di essere uccisa dall’acqua. Un’onda gigantesca che mi travolge e io non so più da che parte è la superficie per risalire. Un sogno così realistico e angosciante”- Sta raccontando questo a Gérard, quando arriva il telegramma, e della Festa delle Acque a Phnom Penh. Le è tornata in mente all’improvviso. Aveva sei anni. Il padre era stato trasferito da Hanoi in Cambogia per punizione. Aveva trascurato il lavoro, lui così serio, così apprezzato. Ma c’era tanta invidia intorno a loro. Henri Donnadieu e sua moglie Marie, la sua seconda moglie, avevano raggiunto un posto di spicco nella società coloniale.
“Lui era il direttore della scuola di Hanoi dove insegnava anche Marie, capisci? Un bel privilegio” racconta Marguerite. Chissà perché proprio quel giorno si è messa a rivangare cose lontane. Non che Gérard sia particolarmente interessato. Parla come a se stessa quel giorno. Il giorno del telegramma.
Annunci

Un pensiero su “Tanti auguri al meleto #9

  1. Anche io lo trascuro. Ma non dimentico Caffè Babilonia e Pane e acqua di rose.
    Durante una collaborazione con un'agenzia editoriale ho corretto le bozze de La mappa dei ricordi perduti e Parlando con le api.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...