Neri Pozza e i capolavori della letteratura femminile

A volte nella casella mail si trovano delle sorprese davvero stupende.
E’ il caso, per esempio, del comunicato che ho ricevuto ieri da Neri Pozza in cui si segnala che, a partire da metà marzo, verrà lanciata una nuova collana che vuole riportare in libreria i grandi capolavori della letteratura femminile, titoli che hanno profondamente inciso sulle loro epoche e continuano a influenzare la nostra visione del mondo.
Ci sarà quindi la possibilità di riscoprire titoli arcinoti, come Jane Eyre, ma anche di leggere romanzi che sono parzialmente caduti nel dimenticatoio. Il tutto nelle eleganti vesti che Neri Pozza ha pensato.
Vi lascio qui i primi tre titoli che troverete in libreria a partire da metà marzo. Ma torneremo di sicuro a parlarne.
Jane Eyre, di Charlotte Bronte
Introduzione di Tracy Chevalier
600 pagine, 12,90 €
La magnifica storia di una delle grandi eroine della letteratura di ogni tempo: Jane Eyre, l’orfana educata da una zia che non l’ama, diviene insegnante presso la tetra Lowood School e poi istitutrice di una bambina a Thornfield Hall, la sfarzosa dimora della famiglia Rochester. La giovane donna si innamora perdutamente di Mr. Rochester, l’affascinante padrone di casa che, tra le mura di Thornfield Hall, nasconde un terribile segreto.
La casa della gioia, di Edith Wharton
Introduzione di Benedetta Bini
420 pagine, 12,90 €
Splendori e rovina di Lili Bart, graziosa figlia di una decaduta famiglia aristocratica del New England che tenta di trovare il suo posto nel mondo unendosi a un ricchissimo e noioso erede. Ma all’ascesa segue presto la caduta, quando la sua indipendenza e la sua sventatezza la trascinano in una spirale inarrestabile di debiti e disonore. Costretta a fare la segretaria di una facoltosa matrona e infine la sarta, non troverà mai l’umiltà necessaria per lavorare e frequentare persone normali.
La piccola Fadette, di George Sand
Introduzione di Daria Galateria
260 pagine, 12,90 €
Il capolavoro di George Sand, un grande libro sulla diversità e i pregiudizi sociali, in cui Landry e Sylvinet Barbeau, due fratelli gemelli, si innamorano entrambi di Françoise Fadet, detta la piccola Fadette, una ragazzina di quattordici anni emarginata in un paese della Francia rurale perché nipote di comare Fadet, una vecchia povera e avara, considerata una strega.
Annunci

15 pensieri su “Neri Pozza e i capolavori della letteratura femminile

  1. La casa della gioia *___* voglio leggerlo da un secolo! Lovvo Neri Pozza, assai. E poi l'edizione di Jane Eyre che ho in casa è una misera cacchetta in confronto a questa. L'ho già detto che lovvo Neri Pozza? *____*

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...