Quanti grazie

Arrivo da una due giorni intensa e ricchissima.
Arrivo da una manifestazione che, al di là dei contrattempi, dei possibili errori di valutazione, dei risvolti metereologici, è stata davvero un’esperienza magica.
Arrivo da una due giorni faticosissima, proprio a livello fisico, ma che sa ripagare così tanto emotivamente, che un po’ di stanchezza è in fondo un prezzo più che accettabile da pagare.
Ovviamente sto parlando del San Giorgio di Mantova Books.
Probabilmente l’anno scorso avrò fatto un post più o meno uguale a questo, ma non sono andato a controllare perché poi mi sarebbero venute le paranoie sulla mia scarsa inventiva… e poi voi ve ne siete sicuramente dimenticati!
Però c’è da dire che la forza di questo piccolo festival sta proprio nelle persone. Negli incontri che si fanno, nelle nuove conoscenze, nelle vecchie amicizie che si rinsaldano. a parer mio questo è il lato distintivo della manifestazione, e io sono felicissimo di averne fatto parte.
E il modo migliore per esprimere la mia gioia, che ha caricato il mio cuore per i giorni a venire, è una lista di grazie. Di grazie di cuore.

GRAZIE a Mauro Fantini, senza il quale non ci sarebbero stati questi due giorni magnifici. Che nonostante le difficoltà non si abbatte e lavora sodo. Che mi ha dato la possibilità di vestire anche quest’anno il ruolo del moderatore, ruolo che non sono ancora sicuro di sapere ben interpretare, ma che mi da grandi soddisfazioni.
GRAZIE ad Alfonso Zarbo, vice di Mauro, presidente di giurie, moderatore e tutta una serie di altre cose. Cose belle, ovviamente, e impegnative. (E un saluto alla fidanzata!)
GRAZIE ad Anna Giraldo, che quest’anno si è fatta non in quattro, ma in otto! Che è fortissima e inarrestabile. Una novella Noè, che salva gli editori dagli uragani!
GRAZIE ad Anita Book, impareggiabile compagna di moderazione, e di panini, e di sole cocente. Realizzatrice di video imbarazzanti (non per causa sua, ovviamente) e abile narratrice!
GRAZIE a Fabio Cicolani, autore geniale di molte cose, al quale ho rubato un’idea. E che ha tentato di farmi una dedica con la parola ‘astronave’, fallendo però miseramente per colpa di un plurale.
GRAZIE ad Alessio Gallerani, che ha condiviso alcuni palchi con me e che era pronto a intervenire per placare una ‘rissa in diretta’.
GRAZIE a Luca Azzolini, perché a lui un grazie va sempre detto, perché mi rin***glionisce sempre più ogni volta che lo vede e che contribuisce pesantemente alla realizzazione di video imbarazzanti da parte di Anita Book. (E sì, la colpa è tua Luca!)
GRAZIE a Fabrizio Corselli, col quale sono finalmente riuscito a scambiare qualche chiacchiera avendo ben presente chi avessi di fronte! 😉
GRAZIE a Giulia Marengo. Grazie perché, assieme a me, combatte per sopravvivere agli attacchi Azzoliniani. Grazie perché scrive benissimo. Grazie perché è sempre un piacere vederla. Grazie perché ha contribuito a darmi l’idea per un romanzo dall’aura classicheggiante che si intitolerà “Un antico pescato”. (E grazie pure all’Andrea che la accompagnava, che per sua fortuna con me condivide solo il nome!)
GRAZIE a Gianrico Gambino, che ho visto dal vivo e che si è pure portato a casa un bel premio.
GRAZIE a Valentina Bellettini (e marito, e cagnolino), che ho rivisto con grandissimo piacere.
GRAZIE a Francesca Resta (e Sandro), con la quale sono riuscito a parlare solo a fine manifestazione. 
GRAZIE a M. P. Black, che è sempre esplosiva e dona il buonumore. 
GRAZIE a Sara Deodati, che ho potuto vedere dal vivo e verificare la sua esistenza nel mondo reale!
GRAZIE a tutto il resto dello staff del festival, ovvero:
– Anna Da Riz, che non conoscevo ma che ho trovato simpaticissima.
– Solange Mela, che mi ha dato la possibilità di fare da giurato al conocrso Scritti di Scuola, facendomi divertire tantissimo.
– Fabiana Redivo, che abbraccio sempre con piacere.
– Lucia Perna, che ha resistito al bookshop come un monolite!
– Antonio Lanzetta, che diverte, modera, gestisce gli autori indipendenti e scrive pure! E fa tutto bene!
– Rosaria Portanova, che fa foto spettacolari e che resiste alle zanzare!
– Fabio Porfidia, che ha animato il reparto illustrazione.
– e a Michael Archetti e Nicolò Agosta che gestivano biblioteca e Tana del drago, luoghi indispensabili!

Un GRAZIE ENORME va a tutti gli autori che ho moderato, presentato, urtato, infastidito e tentato di aiutarli nel parlare dei loro preziosi volumi: Fabio Ciolani (again), Moony Witcher, Francesco Falconi, Blake Blink, Monique Scisci, Anna Giraldo e Giulia Marengo (anche loro again), Cristina Lattaro (con l’accento sulla prima A e che è nata il 19 febbraio), Mauro Saggioro, Simona Cremonini, Simone Falorni, Massimiliano Grecchi, Michela Monti, Alessio Gallerani (ancora), Michele Raniero.
E ancora Leonardo Patrignani ed Emma Romero (arrivati in pieno nubifragio, ma portatori di quiete), Thomas Mazzantini e Alberto De Stefano (che in verità non ho presentato), e infine Davide Cencini, Stefano Tomei e Paolo Parente (che sì, ho perduto).

Per concludere, un grazie ad alcuni editori con i quali ho avuto la possibilità di chiacchierare e che secondo me devono essere seguiti da chi ama la lettura. E sono:
– Edizioni DOMINO: perché Solange è una grnade persona, aiutata da grandi persone, che cercano la qualità. Dovrebbe essere scontato, ma siccome non è così, i meritevoli vanno lodati.
– LA CORTE: perchè Gianni è uno che tiene molto ai suoi autori, che li sa anche proporre nel giusto modo… e che è pure molto simpatico!
– LIMITED EDITIONS BOOKS: perché Margherita è un vulcano, e perché con passione stanno realizzando dei prodotti che, anche a livello estetico, possono competere (e vincere) con gli editori più grandi.

Ecco, io credo di aver finito. Ma non ne sono sicuro perché i nomi sono tanti e potrei averne dimenticato qualcuno per strada. O anche averne storpiato qualcuno!
Sono felice di aver partecipato al festival e porterò tutti questi nomi (e pure quelli dimenticati) nel cuore.
Annunci

19 pensieri su “Quanti grazie

  1. Andrea Storti ha detto:

    Grazie Giulia! E ora mi fai capire che mi son scordato ANDREA!!! Rimedio subito!

    Quel video… meglio di no! Ma ho dato il consenso ad Anita, quindi prima o poi…

    Ora arrivo a dire la mia!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...