Commento al libro: "Segreto inconfessabile"

Due uomini e una donna, una notte di passione trasgressiva, impossibile da rifiutare. Tutto inizia per gioco con Hunter, che pensa di avere il pieno controllo. Kata, però, non è una donna comune. È fragile e dolce, ma anche determinata e scaltra. Una notte non è abbastanza per lui, perché l’ha sceltacome sua ultima conquista e niente e nessuno potrà mdistoglierlo dal desiderio di averla tutta per sé. Ma a cosa sarà disposta a rinunciare Kata? Riuscirà ad affidarsi alla protezione di Hunter, ad arrendersi agli istinti più inconfessabili e a mettere in gioco tutta sém stessa, rivelando la sua vera natura indomita e indomabile? Un romanzo che ha il potere di sedurre e intrigare, come la voce suadente di una sirena al cui richiamo è impossibile resistere. 

“Segreto inconfessabile”… che dire di questo libro?
Premetto che quando avevo letto la trama, da brava ignorante e non conoscendo l’autrice, non mi aspettavo proprio ciò che avrei letto poco dopo. Passione, sesso, dominazione, passione, sesso, dominazine, sesso… pagine e pagine che trattano di questi argomenti. 412 pagine per raccontare una settimana di vita, di cui 300 (ammetto di non averle contate) dedicate ai rapporti intimi dei due protagonisti.
Racconta di quel rapporto di dominazione-sottomissione che Hunter, un militare patito di BDSM, tenta di costruire con Kata, donna dal carattere dolce e sensibile quanto determinata e testarda. Funzionerà? Beh, leggete il libro e lo scoprirete.
Ora, se una parte di me ha amato quei lunghi momenti di passione ed eccitazione, dall’altra non potevo non pensare “oh mio dio! sto leggendo un porno!!”, perchè è di questo che si tratta. Della trama onestamente non mi è restato molto, anche perchè messa troppo in secondo piano rispetto alle avventure amorose. Se non fosse per il colpo di scena finale (per il quale ormai avevo perso ogni speranza) la storia sarebbe stata davvero una tra le più povere che avessi mai letto.
Iutile dire che, nonostante lo sviluppo finale, si tratta di una trama banale e letta già mille volte. Lei in pericolo e lui che si impegna al massimo per proteggerla. Insomma, più o meno sempre la stessa storia, nulla di nuovo (se non teniamo conto degli atti sessuali).
I protagonisti sono ben costruiti, i loro caratteri definiti, descritti e riprodotti in modo quasi perfetto; tuttavia lo stesso trattamento non è riservato anche agli altri personaggi. Infatti, tutte le figure secondarie sono in secondo piano anche sotto il punto di vista descrittivo e strutturale, mettendo così maggiormente in risalto i primi due. A mio parere, però, alcuni di questi avrebbero meritato almeno un piccolo approfondimento. E’ anche vero che ci sono altri tre volumi precedenti, ciascuno con una storia autoconclusiva, dove vengono raccontatele storie di alcuni di questi personaggi, ma nonostante ciò gli avrei comunque dato più spazio.
In poche parole, se state cercando un libro con una trama ricca e scopiettante non fa per voi, ma se invece mirate a semplice passione, eccitazione e eros… beh, decisamente questo è il libro che fa per voi. Ah! Quasi dimenticavo. La parte che ho preferito? Eccola qui:
La protagonista guarda un film con un tipo.
Lui dice: “vuoi davvero farmi vedere questo film?”
Lei: “Adoro Edward e Bella, hai visto almeno un film?”
Lui: “Oh Dio, no! Lei sembra stitica e lui dell’altra sponda!”
Sì, lo so che forse non centra molto con la recensione, ma che posso farci… ho adorato queste righe!
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...