Anteprima: La terra delle caverne dipinte

Per iniziare bene la settimana voglio segnalarvi un romanzo.
Non si tratta di un romanzo qualunque però, ma di un volume che, davvero, segna la fine di un’epoca e di un’epopea iniziata ormai 30 anni fa con un libro che, secondo me, rimarrà per sempre magico, unico, irripetibile.
Quel primo libro era Ayla figlia della terra e costituiva il primo capitolo di una saga che tentava di seguire l’evoluzione dell’uomo raccontandola in modo intelligente e affascinante.
Il 9 febbraio, ossia fra tre giorni, questa saga arriverà alla sua conclusione.
Io, lo ammetto, ho letto solo il primo, ma l’ho talmente amato che, ora che la saga è conclusa, vedrò di immergermici di nuovo.

La terra delle caverne dipinte
di Jean M. Auel

Ayla, figlia della Terra, ha concluso il suo epico viaggio attraverso gli spazi sconfinati dell’Europa preistorica insieme a Giondalar, suo coraggioso compagno, e al loro bambino. Sono tornati alla Nona Caverna degli Zelandoni, il popolo di Giondalar, e ora siedono intorno al fuoco con gli altri membri della tribù. Ayla ha insegnato loro molto: ad accendere il fuoco con le pietre, a parlare con gli animali, a maneggiare le armi e a costruire utensili. Ma la vita non è facile, soprattutto in quest’epoca di grandi glaciazioni. Ci sono animali feroci da combattere, terremoti che scuotono il mondo conosciuto e anche un grande cacciatore, che sta cercando Ayla per ucciderla. E, soprattutto, Ayla si appresta a fare la scoperta più rivoluzionaria di tutte, quella dell’amore…

EDITORE: Longanesi
PAGINE: 774
PREZZO: € 19,90
USCITA: 09 febbraio 2012

L’AUTRICE:
JEAN MARIE AUEL è nata il 18 febbraio del 1936, seconda di cinque fratelli, da Neil e Martha Untinen. Deve la sua celebrità alla serie dei Figli della Terra, tutta ambientata nell’Europa preistorica, che esplora i rapporti tra Cro-Magnon e Neanderthal.
I titoli della serie Ayla, figlia della Terra, La valle dei cavalli, Gli eletti di Mut, Le pianure del passaggio e Focolari di pietra sono tutti editi da Longanesi e, in edizione tascabile, da TEA.
Vive a Portland, Oregon. Ha ricevuto quattro lauree honoris causa ed è stata insignita dal Ministro della Cultura francese del titolo di Cavaliere delle Arti e delle Lettere.

Per concludere vi segnalo che sul blog Diario di pensieri persi è già in corso uno stupendo speciale dedicato proprio a questa saga delle carverne. Cliccate qui per seguirlo.

Annunci

2 pensieri su “Anteprima: La terra delle caverne dipinte

  1. Vocedelsilenzio ha detto:

    Spero che non rovinino Cime Tempestose!
    Però sì, vanno a toccarlo. Diciamo che è una sorta di seguito paranormal, anche se lo vedo riduttivo come termine. Però ti dico questo: è di una ragazza italianissima che ama alla follia l'originale, quindi credo che l'abbia trattato con massimo rispetto. Un po' come se io scrivessi una sorta di seguito di Alice (che tra l'altro nella mia mente c'è)…
    Ma vedrai che tra non molto ne parleremo abbondantemente qui sul blog. Per ora ti lascio il link al sito di Desy: http://desygiuffre.com/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...