Commento al dvd: José e Pilar

Il film
Prodotto dalla JumpCut e coprodotto dai fratelli Almodóvar e dal regista brasiliano Fernando Mereilles, Il documentario mostra la dimensione etica e personale del Premio Nobel per la letteratura José Saramago (scomparso a giugno 2010) nella vita di tutti i giorni, accanto alla moglie, la giornalista e traduttrice Pilar del Río Gonçalves.
Seguendo la coppia durante il processo di scrittura del romanzo di Saramago Il viaggio dell’elefante, dalla prima bozza scritta nella casa di Lanzarote nel 2006, al lancio ufficiale del libro in Brasile nel 2008, il documentario rivela un Saramago ancora desideroso di scrivere e cambiare il mondo, pronto al contraddittorio polemico ma anche capace di grandi slanci di affetto, a dimostrazione che genio e semplicità possono andare d’accordo e che, come scriveva lui stesso, “tutto può essere raccontato in altro modo”.
Il risultato sono 240 ore di girato — ridotte a 125 minuti — che mostrano il lato meno noto di uno dei più grandi scrittori del nostro tempo e una commovente storia d’amore. Nel documentario vediamo Saramago durante i momenti più intimi della vita domestica con la moglie, come quando assistono alla proiezione del film d’animazione Wall-e. O durante momenti più accesi, come quando discutono di politica. O ancora, durante momenti di intima confessione, come il racconto del primo incontro fra i due: lui, scrittore, lei giornalista, 28 anni più giovane.
La colonna sonora include le opere di importanti musicisti, come lo spagnolo Alberto Iglesias e la brasiliana Adriana Calcanhotto.

Il libro
Il viaggio non finisce mai che contiene alcuni estratti da L’ultimo Quaderno, la raccolta di scritti che il Premio Nobel ha pubblicato sul suo blog l’anno precedente la sua scomparsa, e di diversi articoli a lui dedicati firmati da Roberto Saviano, Maurizio Maggiani, Giancarlo Depretis e Paolo Flores d’Arcais.

Diciamocelo subito: un documentario bellissimo!
Un documentario bellissimo per almeno due motivi:
1. E’ una storia d’amore, ma di amore vero. Non è una storia zuccherosa, tutta coccole e baci e abbracci e smancerie. E’ una storia d’amore quotidiano, quello fatto di sguardi, di comprensioni, di aiuto reciproco, di lavorare insieme per un qualcosa di comune, senza però mai smettere di preoccuparsi dell’altro.
2. E’ un viaggio nella vita quotidiana di uno scrittore grandissimo, premio nobel per la letteratura, un grande pensatore e un grande osservatore della realtà. Vederlo attraverso queste immagini, nella sua routine d’ogni giorno, non può che farmelo apprezzare ancora di più.

Il documentarista è stato infatti particolarmente bravo a mescolare per bene questi due punti, mostrando così che le due cose viaggiano di pari passo.
Noi vediamo come Saramago lavora attraverso la sua storia d’amore con Pilar. Noi vediamo la relazione con Pilar osservando la tipica giornata dello scrittore.

Impossibile non rimanere affascinati da questa coppia e da questo grande artigiano della parola.

Assolutamente da guardare!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...