Anteprima: Evelyn Starr. Il diario delle due lune

E’ uno dei titoli che attendo con più impazienza in quest’ultimo trimestre 2011.
E’ un libro per ragazzi (narrativa che, a mio avviso, sta offrendo sempre più opere originali) che vede la collaborazione di due scrittori fantasy che io apprezzo molto: Francesco Falconi, che mi ha incantato con vari lavori e che seguo con grande stima, e Luca Azzolini, il cui romanzo d’esordio, Il fuoco della Fenice, ha lasciato in me grande aspettativa per il futuro di questo autore.
Ecco dunque che fra poco meno di un mese potremo testare quanto abbia fatto bene, a questi due ragazzi, il lavoro a quattro mani.

Evelyn Starr.
Il diario delle due lune

di Francesco Falconi e Luca Azzolini

Evelyn ha tredici anni e vive a Ithil Runa con la madre e la nonna. Una mattina al risveglio guarda fuori dalla finestra e scopre con terrore che una nebbia densa e livida avanza sul paese, inghiottendo ogni cosa. Inoltre una misteriosa lettera la avverte che il padre, scomparso quando lei aveva cinque anni, è ancora vivo ed è tenuto prigioniero dal Signore delle Nebbie. Per salvarlo Evelyn, con l’aiuto del suo amico Zak, dovrà varcare l’Arco d’Avorio ed entrare nel Mullagh Maat, il Regno Grigio. Nel loro viaggio i due ragazzi subiranno una misteriosa trasformazione ed Evelyn scoprirà di essere l’ultima discendente della Stirpe dei Guardiani delle Nebbie, il cui compito è custodire proprio l’Arco d’Avorio. Ma qualcuno sta tramando per catturare gli ultimi Guardiani e aprire la strada al ritorno della perfida Regina dei Senzastelle…

Editore: Piemme
Pagine: 320
Prezzo: 17,00 €
Uscita: 25 Ottobre 2011

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...