Auguri da blogger #9

Per la rubrica AUGURI DA BLOGGER, oggi ho il piacere di farvi leggere l’interrogatorio fatto ad Alessandra di Diario di pensieri persi. Curiosi di scoprire cosa sono riuscito a estorcerle? Allora leggete!

Cosa ti AUGURI ogni volta che apri un nuovo libro?
Scelgo un romanzo a caso tra quelli sparsi nella mia scrivania (che assomiglia in modo allarmante ad un bazar), quello che più mi ispira e attacco. Spero mi piaccia tutto qua, anche se quasi sempre non ho grosse aspettative. Nel caso non mi piacesse non ci rimarrei troppo male.

Cosa ti AUGURI ogni volta che finisci un libro che ti è piaciuto molto?
Capita molto di rado che io ami alla follia un romanzo anche se ce ne sono molti che mi piacciono. E’ difficile per me affezionarmi ad un libro in particolare e ammetto che non smanio per nessun autore in particolare. Riesco a contenermi. Alla fine di un bellissimo libro, come è stato per esempio Il Dardo e la Rosa o Orgoglio e Pregiudizio, continuo a pensarci anche a distanza di mesi, continuo a ripetere citazione tratte dal testo e immancabilmente vorrei anche io fare parte di quell’universo che ho appena abbandonato. Cosa mi auguro? Che presto mi capiti tra le mani un altro capolavoro che mi faccia sognare.

Cosa ti AUGURI ogni volta che finisci un libro che non ti è piaciuto per niente?
Spero che nessun altro lo legga ;D In realtà mi incavolo a morte perché ho perso tempo a leggere un romanzo inutile e perché il suddetto romanzo mi ha precluso la possibilità di leggere qualcosa di meglio. In più rifletto sul perché un libro del genere è stato pubblicato da un grosso editore mentre invece un talentuoso autore italiano deve elemosinare un po’ di attenzione non per essere pubblicato ma solo per essere letto.

Cosa ti AUGURI quando pubblichi un nuovo post sul tuo blog?
Spero non risulti troppo sgradevole ai lettori che mi seguono. In realtà solo abbastanza una fissata/maniaca ossessiva/perfezionista (il più delle volte) e quindi mi auguro sempre che piaccia e che sia di interesse per chi mi legge (mi chiedo ancora dopo tanto tempo il perché lo facciano. Soprattutto all’inizio). Faccio il meglio che posso (per inciso non amo molto scrivere recensioni) e infatti mediamente per scrivere un articolo ci impiego moltissime ore. Anche pomeriggi interi. Per scrivere ho bisogno di silenzio, che la pigrizia se ne vada e soprattutto dell’ispirazione.

Cosa AUGURI al tuo scrittore/scrittrice preferito/a?
Non ho uno scrittore preferito. Però ce ne sono moltissimi che mi piacciono, in particolare auguro a Stefania Auci di pubblicare finalmente con un grosso editore come merita. Nel caso il mio desiderio si avverasse e diventasse una spocchiosetta (cosa peraltro che sfiora l’impossibile) ci penso io a smontarla. xD

Cosa AUGURI all’editoria italiana?
Spero che presto si renda conto che in Italia ci sono tantissimi autori nostrani degni di essere pubblicati da grandi editori. Mi auguro che il pregiudizio verso lo scrittore italiano venga meno nel minor tempo possibile. Gli editori si precludono, pubblicando solamente firme straniere, la possibilità di far emergere dei grandissimi talenti.

Se potessi reincarnarti in un personaggio letterario, chi ti AUGURI di diventare?
Ovviamente Elisabeth Bennet. Siamo molto affini caratterialmente. Semplicemente la adoro.

Cosa AUGURI a chi non ama leggere?
Io credo che tutti siano potenziali lettori. Lo ripeto sempre alle mie amiche quando per qualche motivo devono leggere un romanzo e vengono a piagnucolare dalla sottoscritta. Per apprezzare la lettura bisogna trovare il libro giusto con cui cominciare e continuare of course. Esattamente quello che è successo a me. Ora non passa giorno (circa) in cui non legga.

Annunci

8 pensieri su “Auguri da blogger #9

  1. Emy ha detto:

    Anch'io non passo giorno senza leggere. Quando non il tempo mi accontento anche solo di poche pagine, perchè quando tengo un libro in mano mi sento bene, ritrovo il mio equilibrio 😀

  2. Emy ha detto:

    Sì è vero, comprarli poi è una soddisfazione grandissima. Quando esco dalla libreria (o dal supermercato) con il libro tra le mani penso “ORA E'MIO”, insomma divento molto materialista…altro che Gollum! ^_^

    Ps: nel primo commento mi sono mangiata un verbo… “non ho il tempo” 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...