Regalo d’autore #3

Buongiorno a tutti! E buon sabato!
Oggi, per la rubrica REGALO D’AUTORE, Francesco Falconi, autore di, ultimo in ordine di tempo, Nemesis e del prossimo Mad for Madonna ci segnala uno dei suoi libri preferiti e ci ‘dona’ una citazione.
Scopriamo di che libro si tratta…
Un uomo e un bambino, padre e figlio, senza nome. Spingono un carrello, pieno del poco che è rimasto, lungo una strada americana. La fine del viaggio è invisibile. Circa dieci anni prima il mondo è stato distrutto da un’apocalisse nucleare che lo ha trasformato in un luogo buio, freddo, senza vita, abitato da bande di disperati e predoni. Non c’è storia e non c’è futuro. Mentre i due cercano invano più calore spostandosi verso sud, il padre racconta la propria vita al figlio. Ricorda la moglie (che decise di suicidarsi piuttosto che cadere vittima degli orrori successivi all’olocausto nucleare) e la nascita del bambino, avvenuta proprio durante la guerra. Tutti i loro averi sono nel carrello, il cibo è poco e devono periodicamente avventurarsi tra le macerie a cercare qualcosa da mangiare. Visitano la casa d’infanzia del padre ed esplorano un supermarket abbandonato in cui il figlio beve per la prima volta un lattina di cola. Quando incrociano una carovana di predoni l’uomo è costretto a ucciderne uno che aveva attentato alla vita del bambino. Dopo molte tribolazioni arrivano al mare; ma è ormai una distesa d’acqua grigia, senza neppure l’odore salmastro, e la temperatura non è affatto più mite. Raccolgono qualche oggetto da una nave abbandonata e continuano il viaggio verso sud, verso una salvezza possibile…
E per incuriosirci di più, come dicevo prima, eccoci anche una citazione segnalataci da Francesco:

Quando sognerai di un mondo che non è mai esistito o di uno che non esisterò mai e in cui sei di nuovo felice, vorrà dire che ti sei arreso.

Io di questo libro ho sentito solamente parlare bene ed è lì sul comodino che attende il suo turno di lettura. Voi che ne dite? L’avete letto? Vi è piaciuto? Vi incuriosisce?

Annunci

2 pensieri su “Regalo d’autore #3

  1. Girasonia76 ha detto:

    E' sempre un libro che ho cercato accuratamente di evitare, non lo so perchè. Sarà per il titolo troppo simile a uno dei libri che più mi ha annoiata nella mia storia di lettrice (on the road…), sarà che non ho trovato mai nessuo che mi sapesse ispirare al punto di farmelo leggere. E continuo nella mia ostinazione a evitarlo!!

  2. Camilla P. ha detto:

    Io invece vorrei proprio leggerlo, da moltissimo tempo… solo che tra una cosa e l'altra scivola sempre ad un “dopo” imprecisato!
    In generale, però, è assolutamente uno di quei libri che vorrei procurarmi 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...