Commento al libro: Il profumo del sangue

Cento anni di schiavitù in cambio della vita eterna: il patto tra un uomo che vuole diventare vampiro e l’angelo che decide di Crearlo sembra vantaggioso, ma cento anni sono molto lunghi… ed è compito dei Cacciatori rintracciare e restituire ai padroni i vampiri che fuggono prima del termine. A New York, nessuno svolge questo lavoro meglio di Elena Deveraux, perché lei possiede la capacità innata di «fiutare» la brama di sangue. Ed è proprio grazie al suo straordinario dono che viene scelta da Raphael, l’arcangelo della città, per un incarico pericolosissimo: trovare e neutralizzare Uram, un angelo che si è trasformato in un efferato assassino. Sebbene nessun umano abbia mai affrontato un essere così potente, Elena non può tirarsi indietro, perché la punizione per aver disobbedito sarebbe peggiore della morte. E, come se ciò non bastasse, la Cacciatrice deve difendersi anche dallo stesso Raphael, che le ha proposto di diventare la sua nuova amante. Tutti sanno che gli immortali si servono degli umani soltanto per divertirsi, e lei non vuole certo lasciarsi trattare come un oggetto. Ma Elena non può immaginare che, a volte, persino gli arcangeli s’innamorano…

Questo è un libro che non ho amato.
E’ un’oscenità? No, ci sono infatti delle note positive, ma quelle negative mi hanno fatto storcere il naso per tutta la lettura. Tento di spiegarmi…

Precisiamo fin da subito che il romanzo si presenta come una lettura estremamente scorrevole e agile, snella, senza orpelli e anche frizzantina, così che, anche se non c’è molta azione in qualche scena, non si sente noia o immobilità, e questo è indubbiamente un merito dell’autrice.
In secondo luogo le idee. Ci sono alcune idee di fondo che sono molto carine, molto originali. Il fatto che gli angeli siano i creatori dei vampiri, il motivo per cui li creano, il potere di queste figure bellissime… tutti fattori positivi. Così come è positivo il tentativo, forse non del tutto riuscito, di fare una sorta di riflessione sull’immortalità e sulle conseguenze negative che comporta. Riflessione che forse poteva essere approfondita.

Il dato dolente è il sesso, o meglio, la sessualità. Per tutto il libro ci sono continui rimandi sessuali, dalla battutina all’azione vera e propria, dall’allusione al tentativo di, il sesso è una presenza che si sente troppo e di continuo. E questo TROPPO è dovuto al modo in cui la sessualità viene trattata, a mio avviso volgare.
Non sono un puritano, per carità!, però credo ci sia modo e modo. Nei libri di Jacqueline Carey, per esempio, il sesso è molto presente e assume delle tinte veramente forti, però il modo in cui l’autrice ne parla è talmente ‘nobile’, elegante, che la cosa non pesa affatto, anche nelle scene più cruente. Qui, invece, mi sembra che i due protagonisti siano due adolescenti arrapati. Capisco che l’angelo sia qualcosa di sublime, che trasuda sesso da tutti i pori, ma… ma… boh!
L’angelo ha dei problemi enormi che gravano sulle sue spalle, il tempo è contro di lui, però per farsi succhiare l’angelico usignolo un minutino lo troverebbe in qualsiasi momento.
Mi spiace, ma tutto questo per me è di cattivo gusto. E mi ripeto: non per il cosa, ma per il come.

In conclusione, il romanzo avrebbe potuto essere un prodotto ben migliore, se non fosse stata per la crisi ormonale che ha investito l’autrice.
Resta il fatto che, probabilmente, il pubblico più giovane gradirà molto queste pagine.

Annunci

10 pensieri su “Commento al libro: Il profumo del sangue

  1. Morna ha detto:

    o santo cielo Voce…mi hai fatto ridere di gusto!!:D
    “Angelico usignolo” questa poi ahaha

    Però, a parte tutto, comprendo quello che hai voluto dire, per aver letto libri simili che sono stati rovinati dal cattivo uso dell'argomento e non dall'argomento in se e per se!

    Poi mica devono piacere tutti?! Giusto?^^

  2. Chrysallis ha detto:

    “Farsi succhiare l'angelico usignolo”, ho riso tantissimo! XD Insomma, hai letto un porno!

    Romanzi del genere mi fanno veramente schifo,
    si concentrano sul sesso, in maniera volgare, e il resto passa in secondo piano.
    Ieri ho “finito” di leggere un libro simile, “La principessa delle tempeste”, mamma mia…

  3. Iri ha detto:

    In realtà credo che tu con umorismo hai detto una verità. A volte la mia impressione è che alla base di questi titoli che vanno tanto per la maggiore da twilight in poi, con angeli-demoni-sangue nel titolo e\o copertina, e che piacciono in particolar modo alle giovanissime, sia proprio questo l'elemento chiave in realtà. Un prurito sessuale trattato in maniera più o meno velata-elegante, o i primi approcci amorosi.

    Se vuoi leggerti un libro che io ho trovato davvero straordinario (e davvero non pensavo), con un vampiro, ma che non è prprio un vampiro, prova “Un po' del tuo sangue” di Theodore Sturgeon. (Non lasciarti ingannare dal titolo, ne vale la pena).

    Intanto io vado a coprare il libro XD L'angelico usignolo!

  4. Daisy Dery ha detto:

    Ahahah fantastico! Ti sei spiegato benissimo Voce! Vedendo il tripudio di stelle su aNobii mi sa che ci hai preso pure sull'apprezzamento del pubblico giovanile*_^

  5. Nasreen ha detto:

    Daiii Voce! A me p piaciuto molto… Sarà che, in passato, ho apprezzato anche la cara e vecchia Anita Blake. Ovviamente dipende da cosa stai cercadno in una lettura… Io ero consapevole di star leggendo un romanzo per adulti dove c'è azione e sesso e così è stato XD

    Io l'ho trovato uno dei migliori romanzi che go letto in questi ultimi giorni, onestamente =)

  6. Vocedelsilenzio ha detto:

    @Chrysallis: diciamo che questo libro si concentra sul sesso a stralci, perché ci sono punti in cui a dominare è l'azione, però questi stralci 'sessuosi' sono molti e secondo me utilizzati male, volgarmente.

    @Iri: credo anch'io che alla base di certi successi ci sia una spinta dovuta alla sessualità esplosiva dei giovanissimi. E grazie del consiglio! 😉

    @Daisy: ecco, tengo a ri-precisare che è SOLO un MIO parere.

    @Nasreen: Nas, il punto è che per me non è adulto. Lo sembra, ma questo tipo di sesso è molto per giovani, secondo me, perché fa leva su una sessualità molto focosa e incontrollata. Certe frasi dette dai protagonisti starebbero benissima in bocca ad alcuni miei compagni di terza superiore.
    Io non è che mi aspettassi qualcosa, anche se imamginavo ci fosse del sesso… però per me è trattato in maniera molto volgare. Mi ri-ripeto, ma la Carey usa un tipo di sesso più estremo, ma con capacità molto superiori della Singh. Io capisco che l'autrice doveva far trasprarire il desiderio che si può provare per un angelo, però credo avrebbe potuto renderlo in maniera diversa.

  7. foschia75 ha detto:

    @vocedelsilenzio: essendo io una sfegatata ammiratrice di Cat e Bones (la regina della notte di Jeaniene Frost)non potevo non trovare questo libro piacevole….ma i gusti sono gusti, altrimenti all'interno del solo genere Urban-fantasy non esisterebbero i sottogeneri (più o meno hot, romantic ecc….). Insomma se per te questo libro era sessualmente troppo esplicito, vai su anobii al gruppo Cat e Bones addicted e capirai cosa ha scatenato in noi la lettura del secondo romanzo della Frost (in particolare l'ormai famoso cap.32)!!! Questo romanzo della Singh si riscatterà nei successivi episodi. Ma secondo me rispecchia in pieno il target degli hot-urban-fantasy!!! Forse il fatto che sia un angelo a fare il tifo per certe pratiche può infastidire? Nell'Urban-fantasy ormai tutto è concesso! Per quanto riguarda le fasce d'età di lettura, io vado per i 36 e conosco amiche su Anobii che ne hanno più di me e divorano libri di questo genere. Ma i gusti….sono gusti

  8. Vocedelsilenzio ha detto:

    @foschia75: non è che fosse troppo esplicito, viene semplicemente trattato in maniera volgare, dozzinale.
    Non mi infastidisce che sia l'angelo, anzi, è solo il COME, non il COSA.
    Poi, ovvio, i gusti son gusti. A me, personalmente, infastidisce il modo in cui il sesso viene trattato.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...