Commento al libro: Vango. Tra cielo e terra

Parigi 1935. Ai piedi della cattedrale di Notre-Dame, quaranta uomini sono in attesa di essere ordinati sacerdoti. Tra questi c’è Vango, diciannove anni, un passato avvolto nel mistero e un futuro altrettanto incerto, perché – un attimo prima che la cerimonia abbia inizio – la polizia fa il suo ingresso nel sagrato della chiesa per arrestarlo.
Ma quale crimine ha commesso? Vango non lo sa e scappa arrampicandosi su per la facciata e le torri della cattedrale. La polizia però non è la sola a interessarsi al ragazzo, anche una giovane donna segue con trepidazione la fuga, così come un uomo dall’aspetto losco che apre il fuoco contro di lui. Scampato all’arresto, il ragazzo prova a mettersi in contatto con il suo mentore, padre Jean, e scopre di essere accusato proprio dell’assassinio del sacerdote.
Chi è che trama alle spalle di Vango, e chi è Vango in realtà?Cresciuto nelle isole Eolie, dove era misteriosamente arrivato a tre anni insieme alla sua nutrice,“Madamoiselle”, che lo ha amato come un figlio, del suo passato non è dato sapere molto nemmeno a lui.Attorno a Vango ruotano personaggi storici come Hugo Eckener, capitano del Graf Zeppelin, e altri di fantasia come Zefiro, il monaco a capo del convento segreto dell’isola di Alicudi. Poi c’è Ethel, scozzese, ricca, giovane e profondamente innamorata di lui. Per finire ci sono i nemici, terribili, spietati, uno per tutti: Stalin! Proprio lui: il dittatore sovietico in persona.
Vango è un libro fantastico!
Per quel che mi riguarda potrei anche finire qui, perché davvero… credo che il miglior modo di commentare questo romanzo sia di lasciarsi andare ai sentimenti che mi hanno travolto durante e dopo la lettura.
Vango è un romanzo fantastico!
Però, forse volete anche sapere perché…

Per prima cosa la scrittura. Questo è un libro scritto benissimo, scorrevole, ‘vivo’, sentito, emotivo, e con una lingua nient’affatto ‘da ragazzi’, come potrebbe invece far pensare la sua collocazione in libreria. E questo è uno di quei motivi che rendono Vango una lettura godibile per tutte le fasce d’età.
Poi i personaggi, tutti così affascinanti, così misteriosi ma estremamente reali. Disegnati con maestria e mai scontati. Dal povero al nobile, dal soldato al prete… uomini complessi, di difficile collocazione anche. E donne ovviamente all’altezza della situazione, per nulla standardizzate nella fanciulla in pericolo, ma anzi forti, coraggiose, intelligenti e fuori dal coro.
E la storia! L’autore è riuscito a calare il romanzo in un contesto storico accurato e funzionale. Siamo nei periodi delle grandi guerre, Hitler è al potere, lo Zeppelin solca i cieli e tutto questo contorno, che poi contorno non è affatto, risulta ammaliante, utilizzato magistralmente.

Staccarsi dal questo libro è impossibile. E’ un romanzo d’avventura, ma è anche un giallo, un libro di mistero, ed è pure un romanzo storico, ma anche un libro per ragazzi. Sì, esatto, c’è talmente tanta roba in questo volume che è impossibile parlare di tutto. Di certo, però, De Fombelle sa fare il suo mestiere. Non ci sono, a mio avviso, punti deboli, siano essi di struttura, di lessico, di personaggi, non ci sono momenti di noia, di stasi. I luoghi e le persone che li abitano sono magici, interessanti, particolari.

Io posso solo dirvi: procuratevene una copia. Passerete dei momenti bellissimi!

p.s. Tengo a precisare che Vango è il primo di due volumi, se quindi state cercato un libro autoconclusivo meglio lasciar stare questo titolo… anche se sarebbe un vero peccato.

p. p. s. Ne approfitto per ringraziare la San Paolo che me ne ha inviato una copia in anteprima.

Annunci

2 pensieri su “Commento al libro: Vango. Tra cielo e terra

  1. Girasonia76 ha detto:

    dopo aver finito Vango ero così estasiata dalla lettura, che ora, a distanza di solo un mese o poco più, ho quasi deciso di rileggerlo e riviverlo… è uno dei romanzi che io definisco “perfetti”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...