Segnalazione: Il Divoratore

Vi segnalo anche un libro, uscito il 20 gennaio per la Newton Compton, che sta già facendo parlare tantissimo di sé e che attrae anche le mie mire.
Pensate, ancor prima che uscisse in Italia, i diritti erano già stati venduti in SPAGNA e LATINO AMERICA, BRASILE, RUSSIA, FRANCIA e OLANDA.

Sto parlando de:

Il Divoratore, di Lorenza Ghinelli

Pietro è un bambino autistico. Non riesce a comunicare con il mondo esterno, ma nei suoi disegni rappresenta tutto quello che vede, in tutti i suoi particolari… Un giorno un gruppo di ragazzi del quartiere lo prende di mira e si accanisce violentemente contro di lui. Lo fa assistere a una scena di masturbazione, lo insulta, lo deride, gli sputa addosso. Quella stessa sera un ragazzo del gruppo scompare sulle rive del fiume. Di lui si perde ogni traccia, e poi, qualche giorno dopo, scompaiono altri due ragazzi, anche il fratello di Pietro, mentre è in sua compagnia. Quando Alice, l’insegnante di Pietro, gli chiede di disegnare quello che è accaduto, nota un particolare inquietante: nel disegno c’è anche un vecchio seduto su una panchina, vestito di nero, con le scarpe bianche e un bastone. Alice conosce bene quel vecchio. È l’uomo degli incubi della sua infanzia. L’uomo dei Sogni. Il Divoratore…

Una favola nera per adulti, fatta della materia degli incubi. Un thriller psicologico incalzante.

L’autrice:

Lorenza Ghinelli, classe 1981. Diplomata in grafica pubblicitaria e fotografia, in web design e in montaggio digitale, si è laureata in Scienze della Formazione e ha conseguito un Master in Tecniche della Narrazione presso la Scuola Holden di Torino. Ha pubblicato racconti brevi, alcuni dei quali per «Il Foglio Letterario». Ha scritto e sceneggiato Francis degli Specchi, un esperimento a cavallo fra romanzo e fumetto disegnato da Mabel Morri. Ha appena pubblicato J.A.S.T (Just another spy tale), un romanzo corale scritto con Simone Sarasso e Daniele Rudoni. Autrice di poesie, drammaturgie e cortometraggi, attualmente vive a Roma, dove lavora come editor e sceneggiatrice per la Taodue.

Hanno detto de Il Divoratore:

«Lingua perfetta, lontanissima dai luoghi comuni. Efficacia stilistica totale, un crescere della suspense… Una scrittrice nel senso pieno del termine, dotata di bravura,
tecnica e vocazione.»
Valerio Evangelisti

« Come nei film di Hitchcock ci si trova immersi in girandole di virtuosismo senza che ciò leda il dipanarsi della storia e la felicità della lettura»
Gian Paolo Serino, D di Repubblica

«Il romanzo esce dai canoni di genere e impressiona non solo per la storia, ma anche per uno stile di scrittura cinematografico e insieme di spessore letterario»
Il Giornale

«Un linguaggio fotografico per raccontare la storia di un bambino autistico»
Valeria Parrella

«Stupisce che temi come la fobia sociale facciano parte del bagaglio culturale di scrittrici così giovani»
L’Espresso

«Un bambino autistico, uno scomparso e gli incubi neri dell’infanzia»
Panorama

Il booktrailer:

L’intervista di Lorenza Ghinelli su Rainews:

Il libro è uscito, come dicevo prima, il 20 gennaio, costa solo 9,90 e e conta 254 pagine.

Io credo di lo prenderò al più presto. E voi?

Annunci

Un pensiero su “Segnalazione: Il Divoratore

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...