Anteprima: Sopdet. La stella della morte

Se qualcuno di voi mi chiedesse quali sono gli scrittori italiani che negli ultimi anni mi hanno davvero esaltato (nel senso che leggerli mi ha procurato davvero un immenso piacere), beh, sicuramente il posto d’onore l’avrebbe Lara Manni.
Il suo Esbat l’ho letto per curiosità. Curiosità verso la storia che l’ha portato alla pubblicazione e le sue origini di fan fiction. L’ho preso quindi senza aspettarmi niente, in verità, però, quando ho chiuso il libro, dopo aver letto l’ultima pagina, ho avuto quel colpo al cuore che si ha quando si prende coscenza di aver appena finito di leggere un gran bel romanzo.
Ora, ho dovuto aspettare due anni, ma fra un mese potrò finalmente mettere queste mie manine su un copia del seguito di quel romanzo che tanto mi aveva colpito. Sto parlando di:

Sopdet. La stella della morte, di Lara Manni

La storia di Sopdet ha inizio con una partita mortale tra Hyoutsuki e Yobai, demoni protagonisti di un manga nato dalla fantasia di una dea creatrice di personaggi in carne e ossa che abitano una dimensione parallela raggiungibile attraverso un rituale esoterico. Lontano, a Roma, c’è Ivy, un’adolescente problematica che adora quel manga e sogna Hyoutsuki. Ivy è capace di avvicinarsi al demone ed è l’unica persona al mondo a poterlo salvare dall’amore folle della dea che vorrebbe disegnarne la morte. Mentre la ragazza è nel presente, però, gli altri personaggi vivono nel passato, in tre diversi momenti della storia italiana: sul Carso, durante la prima guerra mondiale; in Lombardia, a pochi giorni da Salò; a Roma, nel 1977. Non importa su quale sfondo Lara Manni ambienti le relazioni pericolose dei suoi personaggi: l’incontro tra umano e divino è destinato a risolversi fatalmente con la punizione dell’uomo. C’è una soglia, tra luce e ombra, che non può essere violata nemmeno con lo sguardo, a meno di tentare un’improbabile alleanza tra Hyoutsuki e Yobai, demoni nemici da secoli, ormai stanchi dei capricci di una dea…

Inoltre, sul blog dell’autrice potete trovare anche un’interessantissima serie di approfondimenti al libro. Fateci un giro, ne vale davvero la pena.

Edito da Fazi, il librò sarà disponibile nelle librerie a partire dall’11 febbraio, dovrebbe avere 256 pagine e costare 16,00 €.

Cosa aspettate? Correte a procurarvi Esbat! Anzi, no, aspettate l’11 febbraio, così vi prendete i due volumi in un colpo solo!

Annunci

4 pensieri su “Anteprima: Sopdet. La stella della morte

  1. Morna ha detto:

    Voce, mi affido a te per un consiglio….io che non leggo neanche i manga e roba del genere sull'oriente, me lo consiglierestti esbat e quindi anche sopdet??
    grazie!!

  2. Vocedelsilenzio ha detto:

    Sì. Te lo consiglio. Perché davvero, pur partendo dai manga, non mi sembra ci siano cose tecniche, o comunque vengono spiegate.
    Se il problema è solo un background di manga assente, puoi andare tranquilla. 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...