I più attesi

Forse sono in ritardo per un post di questo tipo ma… no, non credo. In fin dei conti le pubblicazioni devono ancora riprendere seriamente, quindi ho tutto il tempo che voglio.

Certo, è finito un anno di belle letture, un anno che, devo ammetterlo, in quanto a libri è stato molto buono, ma come sarà il 2011? Beh, io ho già alcuni titoli che attendo davvero con ansia. Volete sapere quali sono? No? E io ve lo dico lo stesso… magari vi incuriosisco!

Il libro che attendo con più foga è Sopdet, di Lara Manni.

La storia di Sopdet ha inizio con una partita mortale tra Hyoutsuki e Yobai, demoni protagonisti di un manga nato dalla fantasia di una dea creatrice di personaggi in carne e ossa che abitano una dimensione parallela raggiungibile attraverso un rituale esoterico. Lontano, a Roma, c’è Ivy, un’adolescente problematica che adora quel manga e sogna Hyoutsuki. Ivy è capace di avvicinarsi al demone ed è l’unica persona al mondo a poterlo salvare dall’amore folle della dea che vorrebbe disegnarne la morte. Mentre la ragazza è nel presente, però, gli altri personaggi vivono nel passato, in tre diversi momenti della storia italiana: sul Carso, durante la prima guerra mondiale; in Lombardia, a pochi giorni da Salò; a Roma, nel 1977. Non importa su quale sfondo Rosencrantz ambienti le relazioni pericolose dei suoi personaggi: l’incontro tra umano e divino è destinato a risolversi fatalmente con la punizione dell’uomo. C’è una soglia, tra luce e ombra, che non può essere violata nemmeno con lo sguardo, a meno di tentare un’improbabile alleanza tra Hyoutsuki e Yobai, demoni nemici da secoli, ormai stanchi dei capricci di una dea…

Perché lo aspetto? Semplicemente perché Esbat, il primo romanzo pubblicato da Lara, mi aveva colpito moltissimo ed è un libro che ricordo con immenso piacere. Non vedo l’ora di poter scoprire dove si andrà a parare questa volta.
Sopdet sarà in libreria dall’11 febbraio per i tipi della Fazi.

Altro romanzo, di cui ho già parlato, che aspetto è I figli di Atlantide, di Mario De Martino.

Robert Gray, funzionario dell’FBI di New York, indaga su un delitto che sembra senza soluzione. Gli unici indizi sono una stella a sei punte e una carta dei tarocchi. Gli unici punti di contatto tra Ivan, Sarah e Seiji sono invece un medaglione, un’antica civiltà, un’iscrizione arcana. I tre giovani vivono in tre luoghi diversi e lontani e non si sono mai incontrati. Ma le cose sono destinate a cambiare, perché sono stati scelti per sciogliere un enigma antico e sfortunato. Porteranno a termine una missione iniziata tanti, troppi secoli prima, una missione che affonda le sue radici nel pericolo e nell’irrazionale. Che intenzioni hanno i misteriosi adepti della setta Chrysalis? Quali terribili conseguenze porterà l’instaurazione del Nuovo Ordine Mondiale? Sui governi di tutto il mondo incombe una minaccia terribile. La salvezza del genere umano dipende da Ivan, Sarah e Seiji, sempre che sappiano mettere a frutto il misterioso potere del medaglione e l’ammonimento in esso contenuto: Bene vixit qui bene latuit.

Stimo molto Mario e questa volta esce con un editore di cui ammiro molto il lavoro sull’oggetto libro. Questo romanzo è atteso per febbraio e io non vedo l’ora. Tra l’altro, io e Mario stiamo cercando di organizzare uno speciale su I figli di Atlantide quindi, se questo libro vi interessa, romanete collegati!

Terzo libro che in questo neonato 2011 gode di una grande priorità è il terzo volume del Wunderkind, di G. L. D’Andrea. Trama non ancora disponibile, ovviamente.
Che dire? Una lucida moneta d’argento mi aveva stupito, La rosa e i tre chiodi mi aveva stregato. Il terzo riuscirà a superare i primi due?

Ultimo libro, di quelli che mi vengono in mente, che aspetto con impazienza è Runelight, di Joanne Harris, seguito de Le parole segrete. Nel 2011 vedremo, probabilmente, solo l’edizione inglese, ma a me basta. La Harris, per me, è la Harris e non c’è altro da dire.

E voi? Cosa attendete in questo 2011?

Annunci

6 pensieri su “I più attesi

  1. Chrysalis ha detto:

    Come te attendo “I figli di Atlantide”! 😀
    “Le parole segrete” non mi ha entusiasmata, non comprerò il seguito.
    I libri che attendo con più ansia sono “Red” di Kerstin Gier e “Whisper” di Maggie Stiefvater.

  2. Vocedelsilenzio ha detto:

    “Red”, effettivamente, incuriosisce anche me. Ma non è tra le mie priorità. Vedremo.
    “Whisper” invece mi sfugge proprio… vedrò di rimediare. 🙂

    “I figli di Atlantide” va letto perché Mariolino è Mariolino! 😀
    “Le parole segrete”… capisco che possa non essere piaciuto. Quando la Garzanti l'ha pubblicato senza fare alcune specificazioni che invece l'edizione originale aveva, beh, ho capito che sarebbero potuti succedere dei casini… credo che non tutto il pubblico della Harris potesse apprezzare questo suo lavoro. Ma a me è piaciuto e attendo il seguito come attendo ogni libro di quest'autrice! 😀

  3. Daisy Dery ha detto:

    Mario! Lo attendo come i bambini Babbo Natale! Figurati se mi perdo il vostro speciale ^_^
    Poi, naturalmente, Jacqueline Carey, più che lei la Nord, se si decide a pubblicare il seguito del secondo della saga di Imriel…
    In effetti ce ne sarebbero altri ma non posso affittare sempre miniappartamenti nel mio blog, altrimenti che scrivo poi nel mio! XD

  4. Vocedelsilenzio ha detto:

    Eh, Mario è un po' il nostro idolo e la nostra mascotte…:D
    La Carey la attendo anch'io, ma qui ho messo quelli per cui sono davvero super iper mega impaziente.
    Beh, io i mini-appartamenti li svendo, poi vedi tu! XD

  5. Mario ha detto:

    ahahah ma… ma… ma… siete troppo buoni!!!! Vi ringrazio tantissimo e spero di non deludervi!!!

    Dire che “aspetto” molti libri sarebbe scontato. Quelli che maggiormente mi incuriosiscono – come è logico che sia, data la mia incredibile fortuna – sono fuori catalogo (e li ho inseriti nella mia wish list di aNobii nella speranza di recuperarli, prima o poi).
    Aspetto, inoltre, i romanzi “Renewal” di Dario Piparo, “436” di Anna Giraldo e “I misteri di Black Port” di Fabrizio Fortino, che saranno tutti pubblicati da Casini rispettivamente a febbraio, marzo e aprile 2011.

    Aspetto il nuovo romanzo di M.P. Black, sperando arrivi presto in libreria!!! E… bé, anche “I Figli di Atlantide”, inutile negarlo 😛

    Un saluto a tutti e grazie delle segnalazioni, Voce!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...