Lavinia

Ieri mi è arrivato questo libro:


Perché ve lo dico? Beh, essenzialmente perché è un libro che mi fa pensare ancora prima di iniziare a leggerlo e, in particolare, mi fa pensare alle pubblicazioni fantastiche che si fanno in Italia.
Lavinia ha tutte le carte in regola per essere un buon libro, eppure nel nostro paese non si hanno notizie su una sua eventuale pubblicazione, ma si preferisce puntare, per esempio, sui vampiri innamorati.

Se volessimo fare un sunto, potremmo dire che Ursula K Le Guin è considerata una delle migliori autrici di fantastico e fantascienza esistenti. Ha vinto talmente tanti premi che ricordarli sarebbe lungo e inutile. Ai più è nota per la saga di Earthsea e per La mano sinistra delle tenebre.
Passando poi direttamente a Lavinia, questo libro ha vinto il Locus Award come migliore romanzo fantasy del 2009, premio che, negli anni passati, è stato vinto da personaggi del calibro di Marion Zimmer Bradley, Neil Gaiman, George Martin e China Mieville. E’ stato anche nominato per il premio come miglior romanzo fantasy ai Mythopoeic Awards, premi dati dalla Mytohpoeic Society, un’organizzazione che si occupa della diffusione e dello studio della letteratura fantastica.
Ovviamente, un premio e una nomination non bastano a fare un buon romanzo e nemmeno un’autrice di fama e indubbio talento basta, però ho come l’impressione che potrebbe sicuramente risultare migliore di un Il diario del vampiro 7052, per esempio…
Io credo che qualcuno dovrebbe pubblicare libri del genere in Italia. Come editore mi sentirei in dovere di farlo.
Comunque, se volete fare come me e leggervelo in lingua, vi lascio un abbozzo di trama, giusto per capire di cosa parla.

Lavinia è la figlia del re del Latium, un guerriero vittorioso che ama la pace. Lei è l’accompagnatrice più vicina al padre. Ora, in età da matrimonio, la madre di Lavinia favorisce il suo parente Re Turnus di Rutulia, un uomo bello, eroico, praticamente tutto quello che una ragazza dovrebbe volere. Ma Lavinia sogna Aeneas, un uomo di cui ha sentito parlare solo da un fantasma di un poeta, che le è apparso nel lugo sacro del dio e le ha raccontato il suo futuro, e il passato di Aeneas…
Se lei rifiuta di sposare Turnus, Lavania sa che provocherà una guerra, ma il suo destino è stato deciso nel momento in cui il poeta le è apparso in un sogno e le ha raccontato dell’avventuriero che è fuggito dalla caduta Troia, tenendo la mano di suo figlio e portando suo padre in schiena…

Annunci

8 pensieri su “Lavinia

  1. Ho sempre odiato l'Eneide. O meglio, è uno di quei poemi epici che non mi sono mai piaciuti. Sarà perchè Virgilio m'è sempre stato sulle scatole.

    Ad ogni modo, le storie epiche narrate dagli occhi di personaggi vicini al personaggio principale mi sono sempre piaciute. Vedi “Le paludi di Hesperia”, dove si parla del viaggio di ritorno di Diomede da Troia e di cosa succede a tutto il resto degli Achei, o di “Omero, Iliade”, l'unico libro di Baricco che ho trovato buono.

    Peccato per questo Lavinia non tradotto. Lo leggerei volentieri, se fosse in italiano.
    Ma si sa, come hai detto tu, qua puntiamo su “L'emoglobina del Vampiro 7: il non risucchio”. 🙂

  2. Ma, hai mai pensato di scrivere una saga sui vampiri? Questo tuo titolo lo trovo davvero affascinante. Lo prenderei di sicuro se lo vedessi in libreria!

    Anche a me piacciono le rivisitazioni secondo personaggi 'secondari'. Ho amato 'La Torcia' della Zimmer Bradley. E ora me ne hai suggerito uno nuovo! 🙂

    Già, davvero peccato.

  3. Of course Francesca! 🙂 Però mi sa che prima leggero 'The left hand of darkness'.
    Come mai dici 'seconda chance'? Hai già letto qualcosa di suo che non ti ha entusiasmata?

    (W bookdepository sempre!!!)

  4. credo di aver letto tipo un libro e mezzo di earthsea… 😛
    l'ho trovata bravissima, intelligente, originale… e che non me ne fregava assolutamente niente né del suo mondo né dei suoi personaggi. Non mi sono affezionata a nulla… °___° freddezza totale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...